Serbiamo in cuore quel celeste silenzio che nessun rumore del mondo può rompere.
Giovedì, 9 Aprile 2020
21 Novembre 2014
SEREGNO (MB): Una nuova esperienza per il Piccolo Cottolengo Don Orione
Dal 19 novembre al Piccolo Cottolengo Don Orione di Seregno si rinnova lo spirito di accoglienza ai poveri che stava tanto a cuore al Fondatore.

San Luigi Orione scriveva che “…..Vogliamo considerare un privilegio servire Cristo nei più abbandonati e reietti, poiché nel più misero degli uomini brilla l’immagine di Dio..”

Oggi le povertà sono indubbiamente di altro genere rispetto ai tempi di Don Orione ma la Chiesa ogni giorno si confronta con le nuove povertà; seguendo questo percorso e stimolati anche dalle indicazioni relative al Cammino di Avvento della Chiesa Ambrosiana, la Comunità Religiosa presente al Piccolo Cottolengo Don Orione accoglie da alcuni giorni 12 ragazzi provenienti dall’emergenza dei cosiddetti richiedenti asilo.

Questi giovani immigrati, il più grande da poco trentenne ed il più giovane un diciottenne, provengono dalla zona sub-sahariana dell’Africa e precisamente dal Senegal e dal Gambia e sono giunti in Italia da alcuni mesi e presi in carico dal Consorzio Comunità Brianza, soggetto che su incarico della Prefettura della Provincia di Monza e Brianza è tra gli enti accreditati a gestire l’emergenza.

Il Piccolo Cottolengo si trova quindi ad accogliere persone di culture, provenienze ed esperienza di vita diverse rispetto alla tipologia “classica” delle persone presenti nella struttura di Via Verdi ma in linea con il proprio fondatore la Congregazione Orionina ha sentito il dovere di non preoccuparsi di chi arriva ma di preoccuparsi di lenire il dolore e la sofferenza anche di queste persone.

I ragazzi presenti saranno presi in carico totalmente dalla Congregazione Orionina di Seregno che ha individuato un referente del progetto che avrà il compito di organizzare la vita di questi ragazzi con lo spirito previsto dalle costituzioni della congregazione ovvero “….fare dei poveri i protagonisti della propria storia, valorizzandone i doni e le capacità, gli usi e i costumi, la religiosità e le devozioni popolari ed ogni possibile prospettiva di vocazione umana….”; inoltre tutto lo staff operativo del Piccolo Cottolengo Don Orione si è reso disponibile come supporto al favorire l’inclusione sociale di questi fratelli. Caratteristica principale di questo progetto è quella di rendere questi ragazzi indipendenti nelle attività di vita quotidiana e di comunità favorendo la creazione dello spirito di famiglia oltre ché essere di supporto alla loro formazione professionale.

L’esperienza è appena cominciata e la Comunità Orionina di Seregno rivolge un ringraziamento per il supporto all’avvio delle attività al Prefetto di Monza e Brianza Sig.ra Giovanna Vilasi, alla Stazione dei Carabinieri di Seregno ed al comando locale di Polizia Municipale, oltre che alle istituzioni civili ed ecclesiastiche del territorio. Un ringraziamento particolare viene rivolto anche alle associazione MOV TAU, MLO ed agli “Amici di Don Orione” che prestano la propria opera di volontariato all’interno Piccolo Cottolengo; infine il grazie più grande va a tutta la comunità locale che sta rispondendo alle necessità della struttura di Via Verdi sia erogando beni durevoli di consumo (alimenti, indumenti, prodotti per l’igiene e la pulizia..) sia prestando opera volontaria ed in merito a quest’ultima attività il Piccolo Cottolengo Don Orione chiede a tutti coloro che volessero vivere un’esperienza di supporto alle attività di questo progetto di “farsi coraggio” e prendere contatti con i responsabili di struttura nella certezza che la Madre di Dio Maria Santissima contagerà d’entusiasmo tutti i protagonisti di questa nuova esperienza.

Ave Maria e Avanti!

 

ef

9 Aprile 2020
MILANO: AL PICCOLO COTTOLENGO, ANCHE IL DIRETTORE IMPEGNATO NEI REPARARTI ISOLATI PER COVID-19
Don Pierangelo Ondei, Direttore del Piccolo Cottolengo Milanese, impegnato in prima linea con gli operatori che lavorano nei reparti dell’istituto, isolati per l’emergenza sanitaria.
8 Aprile 2020
SPAGNA: A POSADA DE LLANES GLI ORIONINI IN AIUTO ALLE PERSONE IN DIFFICOLTÀ A CAUSA DEL COVI-19
Il Centro Don Orione e l’Associazione “El Patiu” di Posada de Llanes stanno collaborando con diversi enti e associazioni locali per aiutare le persone che, a causa della pandemia di coronavirus, sono
7 Aprile 2020
DALLE FILIPPINE L'APPELLO DEGLI ORIONINI PER SOSTENERE I PIÚ POVERI PRIME VITTIME DEL COVID 19
Qualche giorno fa, Padre Julio Cuesta, missionario orionino a Montalban, ci informava sulle conseguenze che la pandemia di coronavirus avrebbe avuto nelle Filippine, dove ormai il numero dei contagi s
MENU RAPIDO
Help & Feedback
Help
Frequently Asked Questions
Invia una richiesta
Informativa Privacy
Cookies
Altre lingue
Contenuti più visitati
Contattaci
Link della Congregazione
Figli della Divina Provvidenza
Don Orione oggi
Don Flavio Peloso
La vita
VATICANO: In visita alla Casa di Santa Marta, sede
Siti amici
Piccole Suore Missionarie
Istituto Secolare Orionino
Movimento Laicale Orionino
Servizio Esperti Volontari
ENDO-FAP
Il Papa e la Santa Sede
Contatti
Come contattare la Piccola Opera nel mondo
© 2011-2016 Piccola Opera della Divina Provvidenza - Diritti Riservati Termini di utilizzo Privacy Policy by PRiNKOLab.it