Noi dobbiamo mirare agli orfanelli e ai ciechi, ai vecchi cadenti, etc.: opere di carità ci vogliono: esse sono l'apologia migliore della Fede Cattolica.
Lunedì, 27 Giugno 2022
19 Giugno 2013
ISTITUTO SECOLARE ORIONINO: E' morta Concetta Giallongo, un volto femminile del carisma orionino
Si è spenta alle 10.30 di martedì 19 giugno, al Centro "Mater Dei" di Tortona. I funerali venerdì 21, ore 10.30, al Santuario della Guardia di Tortona.

Era nata a Modica (Ragusa), il 10 dicembre 1925, in una famiglia in cui è cresciuta nella fede e nella vita buona. Fin da adolescente offrì la sua vita al Signore. Conobbe la Congregazione a Torino e a Milano, ove insegnava, e si consacrò nell’Istituto Secolare orionino nel 1973.

Fu donna di grande religiosità e di molta vita di preghiera, attiva, discreta, sensibile e attenta ai bisogni delle persone.
La sua dedizione spirituale e l’appartenenza alla Famiglia orionina furono “suo calice e sua eredità”.

La contattai per la prima volta, ricordo, con una telefonata nel 1990. Don Giuseppe Masiero mi aveva incaricato di accompagnare spiritualmente il cammino dell’Istituto Secolare. Mi colpì la sua gioia per quella telefonata e le sue parole di consacrata contenta di Dio e desiderosa di fare del bene. “Vorrei fare di più per l’Istituto, ma ora la Volontà di Dio mi vuole vicina a mio fratello malato”.

Fu sempre fedele alla vita dell’Istituto Secolare, positiva nei rapporti, entusiasta della vocazione orionina secolare, sempre arricchente con la sua parola, sia nei colloqui personali e sia nel cammino comunitario. Teneva vivi i contatti personali con le altre sorelle d’Istituto, vi indirizzò varie vocazioni, contribuì con i suoi risparmi alle necessità economiche. Fu convinta sostenitrice della vocazione laicale e secolare e del cammino che portò al  riconoscimento canonico dell’Istituto Secolare Orionino, il 13 maggio 1997. Fu tra le prime a fare la Professione perpetua secondo la nuova Regola di vita, il 6 agosto 1997.

Alla prima Assemblea generale del “nuovo” ISO, nell’ottobre 1997, fu eletta Responsabile generale. In tale incarico fu riconfermata per un secondo sessennio che terminò nel 2009. Per l’Istituto diede tutta se stessa, senza calcoli. Fece ripetuti e lunghi viaggi in America Latina e in Polonia per tenere i collegamenti e animare il cammino comune dell’ISO.

Dal 1998, essendo io divenuto Postulatore e Segretario della Congregazione, si offrì per dare un aiuto di segreteria, dal momento che non aveva più impegni familiari. Alternava alcune settimane nella Curia di Via Etruria 6 ad altre trascorse a Torino e nelle attività per l’Istituto Secolare.

Aveva buone capacità intellettuali, finezza d’animo, buona cultura umanistica e religiosa; oltre al lavoro tipico di segreteria poté anche compiere studi su temi spirituali e storici riguardanti Don Orione e la Congregazione, alcuni dei quali sono stati pubblicati.

Nel 2009, terminò l’incarico di Responsabile generale dell’ISO. Concetta, minuta nella persona e sempre più fragile per l’età avanzata, riteneva una grazia e una soddisfazione poter dedicarsi ancora alla Famiglia orionina, che era tutto quello che aveva di più caro e di più bello.

Negli ultimi due anni, lasciò il suo piccolo appartamento di Corso Orbassano 300, a Torino, e trovò amabile accoglienza nella Casa madre delle Piccole Suore Missionarie della Carità, a Tortona. Era felicissima di essere a Tortona, vicina a Don Orione e al Santuario della Madonna della Guardia. Manteneva i contatti con molte persone, col telefono, mail, internet. Non si è mai ritirata dalla vita, aveva sempre interessi, idee e progetti.

Nell’ultimo anno, la malattia si fece prepotentemente presente nella forma di carcinoma. Me ne parlava con tranquillità e manteneva nel silenzio le sue sofferenze che affrontò con fortezza. Quando seppe che stava per giungere la sua Ora, si dispose all’incontro con sorella morte e con il Padre nostro che sta nei cieli. Passò come degente al Centro “Mater Dei”. Rimase efficiente e comunicativa fino al 13 giugno, quando ebbe un notevole e improvviso calo di forze.

Ho potuto visitarla al Centro Mater Dei nel pomeriggio di martedì 18 giugno. Giusto in tempo per dirle qualche parola buona, la confessione, l’unzione degli infermi, alcune ore tenendole la mano. Il giorno 19 giugno, alle 10.30, il suo tenue respiro si è definitivamente fermato.

Deo gratias!

Don Flavio Peloso

 

I FUNERALI: si svolgeranno venerdì 21 giugno alle ore 10,30 al Santuario della Madonna della Guardia a Tortona. Presiederà i funerali Mons. Martino Canessa, vescovo di Tortona.

Vedi il ricordo di Concetta giallongo nel SITO DELL'ISO
27 Giugno 2022
PONTECURONE (AL): VIVERE DI CRISTO PER ESSERE LIBERI
Domenica 26 giugno a Pontecurone è stato celebrato solennemente il 150° della nascita di San Luigi Orione.
25 Giugno 2022
PAPA FRANCESCO INFUOCA LA FAMIGLIA ORIONINA
25 giugno 2022. Udienza di Papa Francesco con la Famiglia Carismatica Orionina
24 Giugno 2022
LA FAMIGLIA CARISMATICA ORIONINA IN FESTA PER 150 ANNI DELLA NASCITA DI DON ORIONE
Il mondo orionino ha celebrato ieri il 150° della nascita di Don Orione. A Roma durante la solenne celebrazione presieduta dal card. Bassetti sono stati ordinati 6 diaconi: Denis-Franck, Inocencio, Ju
Con Mons. Canessa e Itala Colombo, dopo l'elezione a Responsabile generale dell'
Concetta presenta al Papa la nuova Regola di vita, 1998
Vedi tutte le foto
MENU RAPIDO Credits
Help & Feedback
Help
Frequently Asked Questions
Inviaci una richiesta
Informativa Privacy
Cookies
Altre lingue
Contenuti più visitati
Contattaci
Link della Congregazione
Frate Ave Maria
Figli della Divina Provvidenza
La vita
Don Orione oggi
La storia degli 11 cammelli
Siti amici
Piccole Suore Missionarie
Istituto Secolare Orionino
Movimento Laicale Orionino
Servizio Esperti Volontari
ENDO-FAP
Il Papa e la Santa Sede
Contatti
Come contattare la Piccola Opera nel mondo
© 2011-2016 Piccola Opera della Divina Provvidenza - Diritti Riservati Termini di utilizzo Privacy Policy