Lungi da noi ogni pusillanimità, sotto I quale s’asconde, talora, la pigrizia o I piccolezza dell’animo.
Sabato, 23 Ottobre 2021
2 Ottobre 2021
GENOVA: IL VILLAGGIO DELLA CARITÀ DI CAMALDOLI COMPIE 80 ANNI
Nel 1941 il primo gruppo di ospiti veniva accolto al Villaggio della Carità. Il sogno di Don Orione “di trasportare a Camaldoli alcune centinaia di poveri di ogni età, colpiti da diversi mali e fare dei Camaldoli la Città della Carità”, diventava realtà.

Ad ottanta anni da quel maggio, al Villaggio della Carità – Casa della costellazione del Piccolo Cottolengo Genovese di Don Orione – gli ospiti “possono essere accuditi, presi sul serio e trovare persone che si prendono cura di loro”, come ha ricordato l’Arcivescovo di Genova, Mons. Marco Tasca, che domenica 26 settembre ha celebrato proprio al Villaggio la Santa Messa per festeggiare questo importante traguardo all’insegna dell’accoglienza e “ringraziare il Signore per questa grande grazia”.

La Santa Messa, che ha avuto luogo in occasione della tradizionale Festa del Villaggio di settembre, si è tenuta alla presenza della stampa locale, dei rappresentanti delle istituzioni, e del Direttore del Piccolo Cottolengo Genovese di Don Orione don Dorino Zordan. Hanno inoltre partecipato un piccolo gruppo di ospiti e di collaboratori, nel rispetto delle norme di sicurezza anti-Covid.

“Io sono nato in questa parte della città e per chiunque è cresciuto qui il Villaggio della Carità, così come altre realtà orionine, è una ricchezza per tutto il territorio, una comunità aperta, un’istituzione con cui il territorio si confronta e dialoga continuamente.” – ha detto il Presidente del III Municipio della Città Metropolitana di Genova Massimo Ferrante. “Il Villaggio della Carità promuove l’integrazione lavorativa dei più fragili e anche l’integrazione sociale di tutto il quartiere” – ha aggiunto il Presidente Ferrante. “Queste opere di carità – ha dichiarato il Consigliere del Comune di Genova Delegato alle Politiche Sociali Mario Baroni – nate nei secoli scorsi da grandi uomini e santi, e sostenute dalla popolazione e dai benefattori, hanno permesso non solo lo sviluppo di welfare, ma hanno garantito una condizione di vita umana agli individui più vulnerabili”.

Come da tradizione l’appuntamento, che ha visto l’intera famiglia orionina di Camaldoli nuovamente in festa, è stata proceduta da un triduo di preghiera guidato da Don Bruno Lucchini, Cappellano del Villaggio della Carità, il quale ha affidato a Maria Fonte della nostra Gioia il magistero della Chiesa, la Congregazione di Don Orione, il prossimo XV Capitolo Generale dell’Opera, ospiti, collaboratori ed amici della Casa.

Acquistato nel 1940 da Don Carlo Sterpi, primo successore di Don Orione alla guida della Congregazione Religiosa della Piccola Opera Della Divina Provvidenza, la storia del Villaggio della Carità affonda le sue radici in profondità nel passato.

Abitato già dal 1600 da una comunità di monaci camaldolesi, da cui prende il nome, a metà del diciassettesimo secolo il complesso venne incendiato dagli austriaci, e successivamente ridotto in rovine dai francesi dopo la Rivoluzione del 1789. Nel 1899, quando ormai di Camaldoli restavano solo i muri esterni della Chiesa e tre celle dell’eremo costruito dai monaci, la proprietà venne acquistata da un impresario teatrale, tale Daniela Chiarella, il quale trasformò Camaldoli in luogo di villeggiatura, la “Città Chiarella”.

Fu proprio Chiarella nel 1926 a scrivere a Don Orione con l’intenzione di acquistare le proprietà della Congregazione per ampliare il suo progetto. Don Orione non fece attendere la sua risposta e chiese a Chiarella di cedergli Camaldoli per “raccogliere tutto il rifiuto della società, tutti i rottami della vita”.

L’accordo non si fece mai e il sogno di Don Orione divenne realtà solo dopo la sua morte. Era il 3 maggio del 1941 quando il Villaggio accolse i suoi primi 5 ospiti. Sei anni dopo, alla fine della seconda guerra mondiale, le persone ospitate al Villaggio erano già quasi 400: orfani, ammalati, menomati fisici e mentali, anziani, storpi, poveri, perseguitati, ricercati politici, gli ultimi tra gli ultimi.

Oggi, dopo quasi un secolo di servizio per Genova e i genovesi, il Villaggio, che nel dopoguerra fu anche sede di una scuola medico pedagogica d’avanguardia e Istituto Teologico, è casa e famiglia per quasi 200 individui fragili tra cui persone anziane, persone con disabilità e con patologie di natura psichiatrica. Alcune di queste hanno trascorso al Villaggio la maggior parte della propria esistenza, e vivono in una condizione di completo abbandono sociale. Per tutti loro il Villaggio della Carità è soprattutto relazione di aiuto e presenza affettiva oltre che servizio socio-assistenziale.

“Quando un luogo lo senti come casa, non vedi l’ora di contribuire a renderlo più bello. Qui al Villaggio sono a casa e mi sento in famiglia – ha raccontato Antonio Alaiali, classe 1931 e residente del Villaggio dal 1952. “Io devo tanto a Don Orione, se non ci fosse stato lui a quest’ora sarei morto da solo in strada. Lo ringrazierò sempre per non avermi abbandonato e per essermi accanto in ogni momento della mia vita”.

21 Ottobre 2021
MILANO: MESSA DI SUFFRAGIO NEL 30° ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI DON MASIERO E DON RIVA
Nell’ottobre di 30 anni fa in Venezuela accadde il tragico incidente nel quale persero la vita Don Masiero, Don Riva, Don Saran e il giovane Villanueva. Il 24 ottobre a Milano sarà celebrata una Messa
20 Ottobre 2021
MLO: CONCLUSO L’INCONTRO INTERNAZIONALE “ORIONINI OGGI- FRATELLIMISSIONARI”
Si è concluso domenica 17 ottobre l’Incontro internazionale del Movimento Laicale Orionino”, realizzato quest’anno in modalità virtuale.
19 Ottobre 2021
POLONIA: PELLEGRINAGGIO NAZIONALE DEI FRATELLI RELIGIOSI A JASNA GÓRA
Si è svolto dal 14 al 15 ottobre 2021 a Jasna Góra in Polonia, il pellegrinaggio nazionale dei Fratelli religiosi. A rappresentare la congregazione orionina c’erano fr. Zbigniew Smętek, fr. Andr
MENU RAPIDO Credits
Help & Feedback
Help
Frequently Asked Questions
Inviaci una richiesta
Informativa Privacy
Cookies
Altre lingue
Contenuti più visitati
Contattaci
Link della Congregazione
Frate Ave Maria
Figli della Divina Provvidenza
Don Orione oggi
La vita
La storia degli 11 cammelli
Siti amici
Piccole Suore Missionarie
Istituto Secolare Orionino
Movimento Laicale Orionino
Servizio Esperti Volontari
ENDO-FAP
Il Papa e la Santa Sede
Contatti
Come contattare la Piccola Opera nel mondo
© 2011-2016 Piccola Opera della Divina Provvidenza - Diritti Riservati Termini di utilizzo Privacy Policy