E’ il cuore che fa l’uomo, cioè è il cuore che fa la grandezza morale dell’uomo, ma quando il cuore è, quale dev’essere, un altare sacro a Dio.
Martedì, 15 Ottobre 2019
20 Agosto 2012
FAMIGLIA ORIONINA: Preghiera, ricordi e riconoscenza al funerale di Don Antonio Lanza
Fu per molti anni professore e preside ai Collegi "Dante", "San Giorgio" e "San Filippo Neri", consigliere generale (1969-1975), archivista e studioso di Don Orione.

Per il funerale di Don Antonio Lanza, morto sabato 18 agosto, si sono riuniti oggi nella chiesa "Mater Dei" del Centro Don Orione di Roma - Monte Mario, la Famiglia Orionina (sacerdoti, chierici, novizi, suore e amici)  e la famiglia Lanza, una quindicina di nipoti di tre generazioni venuti dal Veneto.  Ha presieduto la celebrazione il superiore generale Don Flavio Peloso.

Riportiamo alcuni ricordi e cenni biografici tratti dall'omelia.

 

Antonio Lanza era l’ultimo dei 7  figli di Alberto e Regina Pasuello, nato a Mestrino (Padova) il 12 novembre 1918 e battezzato due giorni dopo.

 Quando aveva 12 anni, il parroco di Vetrego presentò lui e un altro giovanetto, Valdastico Pattarello, al seminario di Campocroce che proprio in quell’anno 1930 iniziava la sua attività. Vi entrò il 30 settembre 1930, ricevuto da D. Giuseppe Curetti. Da lì in avanti la sua vita fu tutta e sempre per il Signore, con Don Orione.

 Dal Fondatore ricevette la vestizione a Tortona il 29 agosto 1932; fece il noviziato con Don Giulio Cremaschi ed emise i Voti il 15 agosto 1935 con il ven. Don Carlo Sterpi. Divenne sacerdote il 18 settembre 1943.

 Dunque, i tre numeri sacri della sua vita sono 93 anni di età, 77 di professione religiosa e 68 di sacerdozio. Dentro questi numeri, che misurano e identificano la sua vita, ci sono molti altri numeri e date e luoghi e compiti svolti. Tutto è stato scritto lentamente e tutto ora è nelle mani di Dio.

Nella prima parte della sua vita, svolse soprattutto il ministero dell’insegnamento. Laureato in lettere all’Università di Torino, insegnò a Villa Moffa (1946-52), all’Istituto San Filippo di Roma  (1952-59), all’Istituto Dante di Tortona (1959-64) e all’Istituto San Giorgio di Novi Ligure (1964-69).

Dal 1969, passò alla Curia generale di Roma, come consigliere generale, segretario e procuratore fino al 1981. Poi divenne archivista e si dedicò ai documenti e allo studio di Don Orione fino al 2004.

Bisognoso di aiuto per la sua salute, nel 2004 passò al Centro Don Orione di Monte Mario a Roma. Qui tutti lo ricordano sempre riservato, spesso passeggiando con la corona del rosario in mano per dire con certosina precisione i suoi 15 rosari ogni giorno. La sua salute è andata calando, fino a quando, alle ore 21 del 18 agosto 2012, il Signore l’ha chiamato a sé.

Don Lanza fu un religioso tutto casa, chiesa e lavoro. Quasi non ebbe vita pubblica sua, non ebbe relazioni e interessi che non fossero quelli legati alla sua vita religiosa quotidiana, all’insegnamento prima e poi allo studio e divulgazione di Don Orione.

Poche volte accettò platee commemorative o accademiche per parlare di Don Orione. Fu invece ammirevole e costante nelle conferenze su Don Orione ai novizi, ai chierici e alle suore in formazione.

Trasmettere Don Orione divenne il suo interesse prevalente e, alla fine, unico della vita. Prezioso per tutti è e sarà il suo apporto soprattutto nel grande lavoro di riordino, catalogazione e studio degli scritti di Don Orione.

Don Lanza ebbe la grazia di conoscere Don Orione.  Raccontava sì, ogni tanto, qualche piccolo episodio della sua vicinanza con il Fondatore. Ma era solito dire che lui, Don Orione, non lo conobbe tanto da vivo quanto piuttosto dopo, conoscendo meglio la sua vita e studiando i suoi scritti. Per lui conoscere Don Orione fu un'esperienza spirituale e anche culturale grandissima.

Ecco, questo potrebbe essere il messaggio di Don Lanza nel giorno del suo ultimo saluto terreno: conoscere Don Orione. Conoscerlo in senso biblico, cioè sapere di lui, relazionarsi con lui, viverlo. Don Lanza che pur avendo incontrato Don Orione da vivo, affermava che l’aveva conosciuto meglio studiandolo, ci ricorda che non siamo svantaggiati noi che, oggi, siamo lontani dagli mitici “tempi di Don Orione”. Anche oggi, noi possiamo conoscerlo, possiamo viverlo, possiamo donarlo con la nostra esperienza personale e congregazionale al mondo. Don Orione non è una nicchia chiusa, ma è una finestra aperta che getta luce e forza di Gesù e della Chiesa sulla vita e sul mondo.

Mentre ringraziamo e preghiamo il Signore per Don Lanza, ascoltiamo l'invito di questo confratello a conoscere Don Orione, a camminare sui passi di Don Orione nella sequela di Gesù.

Requiescat in pace!

 

sj.

14 Ottobre 2019
BONOUA: INIZIATI I LAVORI DELL’ASSEMBLEA GENERALE DI VERIFICA.
Sono iniziati questa mattina il lavori dell’Assemblea generale di verifica in corso a Bonoua fino al 20 ottobre 2019.
14 Ottobre 2019
COSTA D’AVORIO: GRANDE FESTA DI ACCOGLIENZA ALLA PARROCCHIA SAINT PIERRE CLAVER DI BONOUA
Si è svolta domenica 13 ottobre presso la parrocchia Saint Pierre Claver di Bonoua la Messa solenne di apertura dell'Assemblea Generale di Verifica della Congregazione dei Figli della Divina Provviden
13 Ottobre 2019
COSTA D’AVORIO: L’EVANGELIZZAZIONE PASSA ATTRAVERSO LE OPERE DI CARITÀ
A Bonoua la visita al Centro “Don Orione” per diversamente abili e alla Scuola Tecnico Professionale “Don Orione”, da parte dei Delegati dell’Assemblea Generale di Verifica.
Paolo VI, 1969: Zambarbieri, Pilatowicz, Lanza, Zanatta, Caprai
Vedi tutte le foto
documento doc SG12146 LANZA Antonio necrologio
documento SG12146 LANZA Antonio necrologio
documento pdf SG12146 LANZA Antonio necrologio
MENU RAPIDO
Help & Feedback
Help
Frequently Asked Questions
Invia una richiesta
Informativa Privacy
Cookies
Altre lingue
Contenuti più visitati
Contattaci
Link della Congregazione
Figli della Divina Provvidenza
Don Orione oggi
Don Flavio Peloso
VATICANO: In visita alla Casa di Santa Marta, sede
La vita
Siti amici
Piccole Suore Missionarie
Istituto Secolare Orionino
Movimento Laicale Orionino
Servizio Esperti Volontari
ENDO-FAP
Il Papa e la Santa Sede
Contatti
Come contattare la Piccola Opera nel mondo
© 2011-2016 Piccola Opera della Divina Provvidenza - Diritti Riservati Termini di utilizzo Privacy Policy by PRiNKOLab.it