La miglior carità che si può fare ad un’anima è di darle Gesù, e la più dolce consolazione che possiamo dare a Gesù è di dargli il possesso di un’anima. Questo è il vero suo regno.
Giovedì, 29 Febbraio 2024
8 Marzo 2010
FAMIGLIA ORIONINA: L'abbraccio di Don Orione per i Neonati di Genova

Nella giornata della donna, proponiamo una notizia che riguarda uno dei drammi della donna. E dell'uomo, evidentemente. E soprattutto riguarda i nascituri.

Il professor Ezio Fulcheri, promotore assieme alla moglie Marina e alle PSMC, dell'Abbraccio di Don Orione di Genova-Quezzi, ci informa che il giornale "Il Secolo XIX ha dedicato un grande servizio sui bambini abbandonati e sulle mostre aperte a Genova per mostrare documenti originali di questa realtà sviluppatasi nel contesto sociale genovese per più di cento anni. Alla fine delle due pagine, quasi per contrapposizione, appare la nostra realtà, una luce positiva e gioiosa per far fronte a gravi situazioni. Grazie all'impegno costante di tutti, la nostra realtà di Quezzi incomincia ad essere vista e considerata nel panorama cittadino. Il risultato mi sembra di eccellenza".

L'Abbraccio di Don Orione è una piccola struttura di tipo casa-famiglia per neonati, inaugurata sulle alture di Genova - Quezzi il 22 giugno 2008, al termine del Convegno internazionali di studi orionini "Opere di carità come fari di fede e di civiltà". L'attività vera e propria è iniziata a ottobre 2008.
Vengono accolti neonati in situazione di abbandono, di madri affette da patologie neuropsichiatriche, di madri tossicodipendenti o con dipendenza dall’alcool, neonati in sieroconversione… in un ambiente di “famiglia”, con spazi adeguati a stimolare lo sviluppo psico-motorio, l'interazione interpersonale, per il gioco e le passeggiate in giardino, con musico-terapia.

A.P.




















28 Febbraio 2024
Il Rosario: una riscoperta per i giovani
Dagli animatori della Parrocchia San Bernardino di Tortona, il racconto di un emozionante viaggio spirituale al Sacro Monte di Varese.
27 Febbraio 2024
Pogli (SV) festeggia il compleanno di Frate Ave Maria
Pogli non dimentica il suo cittadino più illustre e sabato sera ha festeggiato il compleanno di Frate Ave Maria.
26 Febbraio 2024
Il Papa: Diventare "cercatori della luce"
All’Angelus papa Francesco, commentando il Vangelo della Trasfigurazione ha invitato a «non staccare mai gli occhi dalla luce di Gesù» e a «coltivare sguardi aperti, diventare “cercatori di luce”, del
Il Secolo XIX del 4 marzo 2010
MENU RAPIDO Credits
Help & Feedback
Help
Frequently Asked Questions
Inviaci una richiesta
Informativa Privacy
Cookies
Altre lingue
Contenuti più visitati
Contattaci
Link della Congregazione
Frate Ave Maria
Figli della Divina Provvidenza
La storia degli 11 cammelli
La vita
Don Orione oggi
Siti amici
Piccole Suore Missionarie
Istituto Secolare Orionino
Movimento Laicale Orionino
Servizio Esperti Volontari
ENDO-FAP
Il Papa e la Santa Sede
Contatti
Come contattare la Piccola Opera nel mondo
© 2011-2016 Piccola Opera della Divina Provvidenza - Diritti Riservati Termini di utilizzo Privacy Policy