Serbiamo in cuore quel celeste silenzio che nessun rumore del mondo può rompere.
Giovedì, 9 Aprile 2020
28 Aprile 2011
FAMIGLIA ORIONINA: Accoglienza immigrati

Disponibilità immediata di Fano (PU), Genova Camaldoli e Borgonovo V. T. e in seguito di Genova Castagna e Bologna, per accogliere i profughi sbarcati sulle coste italiane

Sono due finora le Comunità orionine coinvolte direttamente nell’accoglienza dei profughi tunisini: l’Istituto Gentili di Fano (PU) ed il Villaggio della Carità a Camaldoli di Genova.

A Fano dal 21 aprile scorso sono ospitate, presso l’Istituto Sacro Cuore – Gentili, 15 persone tutte maggiorenni. Il sindaco Stefano Aguzzi che ha sottolineato che "l’Istituto Don Orione è la struttura più adatta in quanto è un vero e proprio centro di accoglienza". La loro permanenza a Fano è prevista fino al 15 giugno perché poi all’Istituto Gentili i locali serviranno per accogliere altre persone che erano già state previste. In totale, sono 129 i profughi che soggiorneranno nella Regione delle Marche.

Genova ha iniziato ad ospitare 345 migranti fin dal 16 aprile. Caritas, Auxilium, Don Orione, Arci e Ceis sono le Associazioni coinvolte nell’ospitalità dei tunisini.
Il Comune ipotizza di accogliere i migranti per sei mesi ovvero la durata del permesso di soggiorno temporaneo offrendo un tetto, la somministrazione di pasti, bagni e interpreti culturali ai profughi.
Alla vigilia di Pasqua, il 23 aprile, è iniziato l’arrivo di altri 33 immigrati provenienti da Catania, che rientrano nel programma degli arrivi all’interno del piano di accoglienza ligure. A Camaldoli sono stati affidati 12 profughi. Un paio di minori sono stati accolti a Borgonovo.

In un paio di casette limitrofe alla Castagna sono già stati allestiti 10 posti per altri rifugiati. A Bologna i nostri sono in contatto con la Caritas diocesana e si dovrebbe definire presto una accoglienza adeguata alle nostre capacità.

Don Pierangelo Ondei, Superiore provinciale della Provincia religiosa di “San Marziano e San Benedetto”, a tal proposito ha ricordato in una sua lettera: “Benedetto XVI nel messaggio «Urbi et Orbi» di Pasqua ha rivolto un pensiero agli immigrati: Ai tanti profughi e ai rifugiati, che provengono da vari Paesi africani e sono stati costretti a lasciare gli affetti più cari arrivi la solidarietà di tutti; gli uomini di buona volontà siano illuminati ad aprire il cuore all'accoglienza, affinché in modo solidale e concertato si possa venire incontro alle necessità impellenti di tanti fratelli; a quanti si prodigano in generosi sforzi e offrono esemplari testimonianze in questa direzione giunga il nostro conforto e apprezzamento”.

“Anche noi, nel nostro piccolo, - ha concluso il provinciale - abbiamo voluto aprire le braccia dell’accoglienza, pensando che Don Orione non si sarebbe tirato indietro, anzi sarebbe stato in prima linea”.


ef





9 Aprile 2020
MILANO: AL PICCOLO COTTOLENGO, ANCHE IL DIRETTORE IMPEGNATO NEI REPARARTI ISOLATI PER COVID-19
Don Pierangelo Ondei, Direttore del Piccolo Cottolengo Milanese, impegnato in prima linea con gli operatori che lavorano nei reparti dell’istituto, isolati per l’emergenza sanitaria.
8 Aprile 2020
SPAGNA: A POSADA DE LLANES GLI ORIONINI IN AIUTO ALLE PERSONE IN DIFFICOLTÀ A CAUSA DEL COVI-19
Il Centro Don Orione e l’Associazione “El Patiu” di Posada de Llanes stanno collaborando con diversi enti e associazioni locali per aiutare le persone che, a causa della pandemia di coronavirus, sono
7 Aprile 2020
DALLE FILIPPINE L'APPELLO DEGLI ORIONINI PER SOSTENERE I PIÚ POVERI PRIME VITTIME DEL COVID 19
Qualche giorno fa, Padre Julio Cuesta, missionario orionino a Montalban, ci informava sulle conseguenze che la pandemia di coronavirus avrebbe avuto nelle Filippine, dove ormai il numero dei contagi s
MENU RAPIDO
Help & Feedback
Help
Frequently Asked Questions
Invia una richiesta
Informativa Privacy
Cookies
Altre lingue
Contenuti più visitati
Contattaci
Link della Congregazione
Figli della Divina Provvidenza
Don Orione oggi
Don Flavio Peloso
La vita
VATICANO: In visita alla Casa di Santa Marta, sede
Siti amici
Piccole Suore Missionarie
Istituto Secolare Orionino
Movimento Laicale Orionino
Servizio Esperti Volontari
ENDO-FAP
Il Papa e la Santa Sede
Contatti
Come contattare la Piccola Opera nel mondo
© 2011-2016 Piccola Opera della Divina Provvidenza - Diritti Riservati Termini di utilizzo Privacy Policy by PRiNKOLab.it