Gesù è venuto nella carità, non con la eloquenza, non con la forza, non con la potenza, non col genio, ma col cuore, con la carità.
Giovedì, 9 Febbraio 2023
24 Agosto 2022
CURIA GENERALE: L’ASSEMBLEA DI PROGRAMMAZIONE DELLE PROVINCE, VICE PROVINCIA E DELEGAZIONI
Lettera del Direttore generale P. Tarcisio Vieira ai Direttori Provinciali, al Vice provinciale, ai Delegati e ai rispettivi Consigli sull’Assemblea di programmazione.

Secondo quanto stabilito dalle Norme «Ogni Provincia, entro l’anno che segue il Capitolo generale, terrà un’assemblea provinciale presieduta dal Direttore provinciale per la programmazione in ordine alla attuazione delle decisioni del Capitolo generale e alla soluzione dei problemi della Provincia. Partecipano di diritto i confratelli della Provincia che sono stati membri dell’ultimo Capitolo generale. Detta assemblea ha la stessa composizione e le stesse modalità di elezione del Capitolo provinciale. Anche le Vice province e le Delegazioni regionali terranno un analogo incontro per i medesimi scopi, aperto a tutti i religiosi di voti perpetui» (Norma 175).

Le varie realtà provinciali della Congregazione avranno quindi modo di ripartire uniformemente dal Capitolo «per formulare - afferma P. Vieira - una programmazione per il sessennio in base ai suoi orientamenti e decisioni».

Il Direttore Generale evidenzia tre domande da tener ben presenti per realizzare al meglio questo percorso:

  • Come incarnare e tradurre in pratica le proposte e le opzioni fatte dal Capitolo?
  • Quali scelte provinciali, comunitarie e personali per “Gettarci nel fuoco dei tempi nuovi”, nell’oggi della nostra storia e nel contesto in cui siamo inseriti?
  • Come avviare processi di conversione e di cambiamento nella linea delle proposte capitolari?

«Preparare e prepararsi per l’Assemblea» è fondamentale, poichè quanto meglio si organizzerà la metodologia di lavoro, tanto meglio si raggiungeranno gli scopi dell’assemblea. Inoltre, per il buon svolgimento metodologico dell’Assemblea è necessario tener presente «che si tratta di programmazione, di pianificazione, quindi di iniziative concrete per l’intero sessennio. Perciò – afferma P. Vieira - una buona metodologia aiuterà a raggiungere la concretezza e il compimento di tale finalità. In questo senso, riteniamo importante la conoscenza delle linee di azione, stabilire la programmazione su ogni iniziativa, e che l’Assemblea elabora la programmazione sui temi della Provincia già individuati nel Capitolo provinciale.

Una novità dopo il XV Capitolo generale sarà la promozione della realizzazione dell’assemblea di programmazione nelle nazioni cosiddette missionarie, in primis quelle che formano la Delegazione “Mother of the Church” (Kenya, India, Filippine, Inghilterra, Giordania, USA). Lo stesso dinamismo di “regionalizzazione” della programmazione capitolare potrebbe essere promosso in alcune altre nazioni missionarie (Mozambico, Ucraina, Romania, Albania, Paraguay, Uruguay, Bielorussia e Venezuela) che seppur inserite in un contesto provinciale, hanno bisogno di una particolare programmazione in vista del proprio sviluppo.

Nella lettera si ricorda infine come l’Assemblea sia anche un evento spirituale, poiché la «programmazione, non è una procedura meramente tecnica o di semplici strategie amministrative, è invece un evento carico di senso spirituale per cui tutto il suo processo, dalla preparazione alla conclusione, deve essere vissuto nella preghiera e celebrato nel rendimento di grazie al Signore. Così vanno preparati anche i momenti liturgici di preghiera che devono essere inseriti armoniosamente nella dinamica dell’Assemblea».

 

9 Febbraio 2023
SPAGNA: UN GRUPPO DI VOLONTARI VISITA L' HOGAR DON ORIONE DI MADRID
L'Hogar Don Orione di Madrid ha vissuto momenti di gioia e di festa qualche giorno fa per la visita di un folto gruppo di volontari della scuola “Orvalle” di Las Rozas, compresi studenti e familiari.
8 Febbraio 2023
BRASILE NORD: L'ORDINAZIONE SACERDOTALE DEL DIACONO ANDRÉ SABINO
Il 4 febbraio, alle ore 16, nella città di Ouro Preto, distretto di Lavras Novas, il diacono André Sabino, è stato ordinato sacerdote, per l'imposizione delle mani e la preghiera consacratoria dell'ar
7 Febbraio 2023
«PIÙ AMORE DI DIO!»
Il 7 febbraio 1923 don Orione scriveva ai suoi religiosi della comunità di Rafat, in Palestina. A distanza di cento anni, il Direttore generale invita le comunità a rileggere quella lettera, "bisognos
documento pdf Assemblea di Programmazione
MENU RAPIDO Credits
Help & Feedback
Help
Frequently Asked Questions
Inviaci una richiesta
Informativa Privacy
Cookies
Altre lingue
Contenuti più visitati
Contattaci
Link della Congregazione
Frate Ave Maria
Figli della Divina Provvidenza
La storia degli 11 cammelli
La vita
Don Orione oggi
Siti amici
Piccole Suore Missionarie
Istituto Secolare Orionino
Movimento Laicale Orionino
Servizio Esperti Volontari
ENDO-FAP
Il Papa e la Santa Sede
Contatti
Come contattare la Piccola Opera nel mondo
© 2011-2016 Piccola Opera della Divina Provvidenza - Diritti Riservati Termini di utilizzo Privacy Policy