Gesù è venuto nella carità, non con la eloquenza, non con la forza, non con la potenza, non col genio, ma col cuore, con la carità.
Giovedì, 9 Febbraio 2023
25 Ottobre 2014
CONVEGNO OPERE CARITATIVE: Teologia della carità e itinerario sui luoghi di Don Orione
"Quale carità per la nuova evangelizzazione?" (Asolan) e itinerario carismatico nella seconda giornata del Convegno. "Religiosi e laici nelle opere di carità" (Bruni) ed "Educazione nella nuova evangelizzazione" (Guzzi) nella terza giornata.

Il Convegno del Segretariato in lnternazionale per le opere educative e caritative della Famiglia Orionina, in corso a Montebello (Pavia), è giunto alla sua seconda giornata.

La mattinata del 24 ottobre è stata dedicata all’approfondimento della relazione tra carità e nuova evangelizzazione. Ha offerto il suo contributo di studio e di esperienza il Prof. Paolo Asolan, che ha trattato il tema “Nuova evangelizzazione: una nuova carità?”.

 

La giornata è iniziata con la Messa presieduta dal consigliere generale Don Eldo Musso.
Il prof. Paolo Asolan, come ha detto Don Flavio Peloso presentandolo, è titolare di due cattedre: quella di “teologia della carità” all'Università lateranense e quella della “pratica della carità”, essendo egli il responsabile della casa  “Santa Francesca Romana" per anziani nel bisogno, a Roma, dove egli vive. Il Professore ha insistito sul concetto che “la carità è l'espressione di Cristo in noi; non c'è carità cristiana senza vita di Dio, senza vita spirituale; non c’è evangelizzazione senza carità”. Nel dibattito dopo la relazione sono state portate esperienze a conferma delle convinzioni teologiche espresse dal relatore ed altri approfondimenti alla luce della spiritualità di Don Orione e delle opere attuali della Congregazione.

Il pomeriggio ha visto tutti i convegnisti percorrere un breve itinerario carismatico sui luoghi di Don Orione a Voghera, Pontecurone, Tortona. Fr. Jorge Silanes e Suor Maria Alicja Kedziora hanno preso per mano e per il cuore e i 120 convegnisti che hanno potuto rivivere le vicende e gli ideali di Don Orione sui luoghi stessi in cui egli ha vissuto. La conclusione è stata nel santuario della Madonna della Guardia, dove il Superiore generale ha dato alcune notizie storiche sul santuario sottolineando alcuni elementi importanti per la formazione orionina di chi conduce le opere di carità educativa e assistenziale oggi.
La cena al Centro "Mater Dei" ha concluso, in un clima di grande fraternità, i tanti pensieri ed affetti vissuti durante la giornata “sui passi di Don Orione”.

9 Febbraio 2023
SPAGNA: UN GRUPPO DI VOLONTARI VISITA L' HOGAR DON ORIONE DI MADRID
L'Hogar Don Orione di Madrid ha vissuto momenti di gioia e di festa qualche giorno fa per la visita di un folto gruppo di volontari della scuola “Orvalle” di Las Rozas, compresi studenti e familiari.
8 Febbraio 2023
BRASILE NORD: L'ORDINAZIONE SACERDOTALE DEL DIACONO ANDRÉ SABINO
Il 4 febbraio, alle ore 16, nella città di Ouro Preto, distretto di Lavras Novas, il diacono André Sabino, è stato ordinato sacerdote, per l'imposizione delle mani e la preghiera consacratoria dell'ar
7 Febbraio 2023
«PIÙ AMORE DI DIO!»
Il 7 febbraio 1923 don Orione scriveva ai suoi religiosi della comunità di Rafat, in Palestina. A distanza di cento anni, il Direttore generale invita le comunità a rileggere quella lettera, "bisognos
Don Flavio presenta il prof. Paolo Asolan
Itinerario carismatico: casa natale di Don Orione a Pontecurone
Vedi tutte le foto
MENU RAPIDO Credits
Help & Feedback
Help
Frequently Asked Questions
Inviaci una richiesta
Informativa Privacy
Cookies
Altre lingue
Contenuti più visitati
Contattaci
Link della Congregazione
Frate Ave Maria
Figli della Divina Provvidenza
La storia degli 11 cammelli
La vita
Don Orione oggi
Siti amici
Piccole Suore Missionarie
Istituto Secolare Orionino
Movimento Laicale Orionino
Servizio Esperti Volontari
ENDO-FAP
Il Papa e la Santa Sede
Contatti
Come contattare la Piccola Opera nel mondo
© 2011-2016 Piccola Opera della Divina Provvidenza - Diritti Riservati Termini di utilizzo Privacy Policy