Gesù è venuto nella carità, non con la eloquenza, non con la forza, non con la potenza, non col genio, ma col cuore, con la carità.
Giovedì, 9 Febbraio 2023
26 Ottobre 2014
CONVEGNO OPERE CARITATIVE: Chiuso il Convegno, aperto il cammino.
Sabato 25 ottobre dedicato a "Religiosi e laici nelle opere di carità" (Bruni) ed "Educazione nella nuova evangelizzazione" (Guzzi). Domenica 26, le conclusioni e la celebrazione conclusiva al Santuario di Tortona.

Il Convegno "La sfida della carità", che riunisce 120 delegati delle opere educative e assistenziali provenienti da oltre 20 Paesi del mondo orionino, è proseguito nella giornata di Sabato 25 ottobre con riunioni e dinamiche separate per le due grandi aree di opere caritative della Famiglia Orionina.
La Messa del mattino è stata presieduta dal vicario generale Don Achille Morabito.

 




Il prof. Luigino Bruni ha offerto un contributo di studio e animato i rappresentanti dell'area socio-sanitaria e promozionale sul tema "Religiosi e laici nelle opere di carità: condivisione del carisma e collaborazione delle competenze".
Il prof. Marco Guzzi ha introdotto la riflessione e animato la condivisione sul tema "L'educazione dell'uomo nascente nell'orizzonte della nuova evangelizzazione".
Ampio spazio è stato dato alla condivisione di esperienze e riflessione da parte dei convegnisti.

Alla sera, una preghiera di ringraziamento ha sintonizzato cori e voci nella gratitudine al Signore per la bella esperienza di famiglia, unita nello spirito di Don Orione, vissuta con il Convegno che volge al termine. La grande diversità di provenienza (oltre 20 nazioni) e la forte comunione spirituale e di impegno apostolico hanno fatto pensare che veramente la "Piccola Opera della Divina Provvidenza è opera di Dio", come ripeteva spesso Don Orione con la semplicità di chi affermava qualcosa di evidente a tutti.

Dopo cena, ancora un tempo tutti insieme in clima di festa. I rappresentanti di ciascuna nazione hanno offerto un canto, un ballo, immagini della propria patria. Per tutti c'è stato un pacco dono con qualche prodotto tipico italiano. Un'esplosione di allegria che ha fatto superare ogni distanza di lingua.

Domenica 26 ottobre, sono state condivise in sala brevemente alcune conclusioni del Convegno "La sfida della carità". Poi da Montebello il gruppo dei convegnisti ha raggiunto Tortona. Il tempo per uno sguardo e una sosta nel Santuario della Madonna della Guardia che sta al cuore della storia e degli ideali della Famiglia Orionina, la casa della Madonna, il luogo che accoglie il corpo di Don Orione.

Nella Cripta del Santuario, alle 11.00, il superiore generale Don Flavio Peloso, ha presieduto la Messa di conclusione del Convegno. E' stata una celebrazione di grande raccoglimento e di vibrazioni spirituali, favorita anche dal luogo austero e devoto della Cripta. Le pagine bibliche parlavano dell'unità dell'amore di Dio e del prossimo, "inscindibile, perché l'uomo è immagine e somiglianza di Dio - ha detto Don Flavio -, per cui 'cristianesimo senza carità non sarebbe che un'indegna ipocrisia' (Don Orione)".  La carità è la vita di Dio in noi, è il suo Spirito che "urget nos" ad amare il prossimo".
Terminata la MESSA ci siamo recati per un ultima preghiera all'urna di Don Orione e al tempietto della Madonna.
 

Un convegno ben riuscito. Un'esperienza da esportare in ogni nazione con presenza orionina. Una metodologia da continuare nel tempo perché porti frutto.

 

9 Febbraio 2023
SPAGNA: UN GRUPPO DI VOLONTARI VISITA L' HOGAR DON ORIONE DI MADRID
L'Hogar Don Orione di Madrid ha vissuto momenti di gioia e di festa qualche giorno fa per la visita di un folto gruppo di volontari della scuola “Orvalle” di Las Rozas, compresi studenti e familiari.
8 Febbraio 2023
BRASILE NORD: L'ORDINAZIONE SACERDOTALE DEL DIACONO ANDRÉ SABINO
Il 4 febbraio, alle ore 16, nella città di Ouro Preto, distretto di Lavras Novas, il diacono André Sabino, è stato ordinato sacerdote, per l'imposizione delle mani e la preghiera consacratoria dell'ar
7 Febbraio 2023
«PIÙ AMORE DI DIO!»
Il 7 febbraio 1923 don Orione scriveva ai suoi religiosi della comunità di Rafat, in Palestina. A distanza di cento anni, il Direttore generale invita le comunità a rileggere quella lettera, "bisognos
Vedi tutte le foto
MENU RAPIDO Credits
Help & Feedback
Help
Frequently Asked Questions
Inviaci una richiesta
Informativa Privacy
Cookies
Altre lingue
Contenuti più visitati
Contattaci
Link della Congregazione
Frate Ave Maria
Figli della Divina Provvidenza
La storia degli 11 cammelli
La vita
Don Orione oggi
Siti amici
Piccole Suore Missionarie
Istituto Secolare Orionino
Movimento Laicale Orionino
Servizio Esperti Volontari
ENDO-FAP
Il Papa e la Santa Sede
Contatti
Come contattare la Piccola Opera nel mondo
© 2011-2016 Piccola Opera della Divina Provvidenza - Diritti Riservati Termini di utilizzo Privacy Policy