Non con il collo torto, né con la faccia da venerdì santo si attira ad amare il Signore e alle pratiche della religione la gioventù.
Domenica, 20 Settembre 2020
31 Dicembre 2017
L’anno vissuto nello stupore e nella gioia della carità che unifica e edifica in Cristo
L’anno 2017 è ormai concluso e il nuovo anno sta per iniziare. Con tutta la Chiesa intoniamo il Te Deum, ringraziando il Signore per i numerosi benefici che ha donato alla nostra Famiglia Orionina.

Alla fine dell’anno 2017, ancora nell’Ottava del Santo Natale, lo stupore e la gioia sono sentimenti che ci accompagnano e che facilmente ci mettono – come è successo con Don Orione – sulla scia del ringraziamento e della lode al Signore.

Ah, Signore! il vostro nome è mirabile su tutta quanta la terra: Voi siete veramente il Dio delle meraviglie, trascende tuttavia ogni meraviglia veder l'Onnipotente fatto Bambino, e in una mangiatoia per amore di me peccatore. Che avranno detto gli Angeli, che non vi siete fatto Angelo, ma nostro fratello, spoglio di ogni gloria, fanciullo, debole, umiliato, reietto? Oh carità di Nostro Signore! Oh possente trionfo dell'amore di Dio! Mistero sì grande e sì dolce che la Chiesa, per esprimerlo dice che alla nascita di Cristo i cieli stillarono miele.” (Dicembre 1935).

Le parole di Don Orione sono l’espressione di un’anima che si meraviglia davanti all’opera della Divina Provvidenza. È un atteggiamento semplice, quasi infantile, come quello della bambina di un dipinto che adorna la Cappella della nostra opera di carità ad Antsofinondry, nel Madagascar e che ho visto il 3 novembre scorso. Nell’avvicinarsi al Presepio, la bambina si presenta con un gesto di stupore, di gioia e di meraviglia. Davanti alla “Carità” che si è incarnata, questa esprime, con la mano alla bocca, tutto il suo incanto, la sua sorpresa e anche il suo sbalordimento per l’evento inatteso e straordinario.

L’atteggiamento della bambina del dipinto malgascio e le altissime espressioni del Fondatore, ci possono ispirare al ringraziamento e, soprattutto, a esprimere tutta la nostra meraviglia e il nostro stupore per il bene che viene fatto e operato nel nome e nello spirito di Don Orione. Quante volte durante questo anno 2017 abbiamo esultato nel cuore al vedere e incontrare la carità che assume, nelle nostre case e nelle opere, negli istituti e nelle parrocchie, nei servizi e nelle attività, innumerevoli forme e espressioni! Oh carità di Nostro Signore! Oh possente trionfo dell'amore di Dio!

Nel Te Deum Orionino c’è uno speciale ringraziamento per la vita e il ministero di Papa Francesco, “nostro pastore e maestro supremo”. Il Papa durante questo anno ha voluto dimostrare la sua amabile attenzione verso la Famiglia Orionina in modo speciale in due occasioni e ancora una volta ha riaffermato la sua devozione per il nostro Santo Fondatore. La prima, il 26 maggio, quando ha ricevuto in Udienza privata le Piccole Suore Missionarie della Carità e, insieme, una rappresentanza dei Figli della Divina Provvidenza e del Movimento Laicale Orionino, nel contesto della celebrazione del XII Capitolo Generale delle Suore. In quell’incontro, ha consegnato alla Famiglia Orionina e, in essa, a tutta la Chiesa un vero e proprio “manuale del missionario”, come ha sintetizzato un’agenzia di stampa nel presentare il discorso pontificio. “A tutti mostrate la bellezza dell’amore di Dio – ha detto il Santo Padre - Con questa bellezza riempite il cuore di quanti incontrate. La vicinanza, l’incontro, il dialogo e l’accompagnamento siano il vostro metodo missionario.”

Poi, una sorpresa! Nel giorno successivo, il 27 maggio, a Genova, il Santo Padre, rispondendo alla domanda di un sacerdote diocesano, ha voluto proporre Don Orione come modello di prete “che conduce una vita di incontro, con il Signore nella preghiera e con la gente” e che arriva alla fine della giornata, “strappato, san Luigi Orione diceva ‘come uno straccio’.”

Finalmente, in una cartolina personale del 5 settembre, un’altra manifestazione di Papa Francesco che ci incoraggia e ci spinge alla missione con queste parole: “Ringrazio il Signore per il vostro lavoro. Andate avanti così!”.

E noi rispondiamo al Santo Padre con la nostra preghiera e il nostro impegno carismatico, attualizzando le parole che Don Orione scrisse al Sommo Pontefice nel 1914: “I Figli della Divina Provvidenza (…) dopo aver innalzato a Dio fervido Te Deum, inginocchiati ai Suoi piedi, professano venerazione, obbedienza filiale, e piena adesione di mente, di cuore, di opere, agli augusti Suoi desideri. Sacerdote Orione”. Così fu nel 1914 e in tutti i giorni della vita di Don Orione. Sarà così anche per i suoi figli, specialmente nell’anno 2018.

Sento il dovere di ringraziare il Signore per il dono meraviglioso dei tanti Benefattori della Piccola Opera che ci hanno aiutato, durante il 2017, a fare del bene. Se siamo riusciti a provocare stupore e meraviglie tramite la carità è perché ci ha aiutato la Provvidenza Divina e la generosità dei benefattori, per cui “Tutta la gratitudine nostra e il nostro plauso a quei cuori generosi che, nel passato anno, ci aiutarono (…). Entrati in questo nuovo anno (…) abbiamo il piacere di dirvi, o Amici e Benefattori, che per l’aiuto che ci dà Iddio il Signore e per la vostra generosità, noi stiamo ancora in piedi e camminiamo, camminiamo senza vacillare, ma con passo saldo, deciso.”

Tanti avvenimenti e giubilei celebrati nel 2017! In particolare ringraziamo il Signore per aver festeggiato il 125° anniversario dell’apertura del primo Oratorio (03 luglio) e il centenario di nascita del Vescovo polacco Mons. Bronisław Dąbrowski. Ma l’anno che si conclude rimarrà nella storia della Piccola Opera specialmente come l’anno della apertura della nuova missione a Mallanville nella diocesi di Kandi, inserendo il Benin come nuova nazione della geografia orionina. C’è stato anche l’inizio della nostra presenza a Miandrarivo, all’interno della missione del Madagascar; e, per quanto riguarda il territorio italiano, abbiamo avuto la grande gioia di assumere la responsabilità pastorale delle parrocchie di Pontecurone, paese natale di Don Orione.

Nel guardare complessivamente l’anno 2017, esprimo il ringraziamento al Signore per il generoso “Eccomi” manifestato da alcuni Confratelli, inclusi quelli che hanno detto l’Eccomi della disponibilità a seguire il Signore nell’eternità della vita. 

Nell’anno 2017 hanno ricevuto il sacro ordine del presbiterato 13 Religiosi orionini: Carlos Enrique LISCANO RIERA (03/06); Saidou Emmanuel Marie ABDOU (08/07); Marius BROYO (25/06); Akila Jean Baptiste GUEBA (08/07); Blonsky Serge Marius KOUADIO (25/06); Komi Kékéli Eklenam KUEVI (08/07); Arthus Cyrus Roi SECKA (25/06); Márcio Alexander CALAIS JESUS (08/09); Jeremiah Njoroge MUCHEMBE (26/08); Gideon Ombaba OMBWORI (09/09); Raja Sunil YESUPUTHIRAN (05/08); Pavlin PREKA (21/10); Julien TAPSOBA (01/07).

Hanno ricevuto il sacro ordine del diaconato 31 Religiosi: Yves Dieudonné GYENGANI (22/04); Sebastião BERTOLDO TIGRE FILHO (23/04); Pavlin PREKA (30/04); Michal PAWLOWSKI (06/05); Fabiano DE OLIVEIRA (01/07); Renaldo ELESBÃO DE ALMEIDA (01/07); Rui Pedro FERNANDES NOBRE PIRES (01/07); Adriano ROQUE DA SILVA (01/07); Carlos SANTOS DA SILVA (01/07); Gabriel CIUBOTARIU (07/10); Catalin Ioan GASPAL (07/10); Francisc LACATUS (07/10); Andrei LORENT (07/10); Fabian PITRETI (07/10); Ramon PADILLA ROSIN (21/10); Pogbèwèlèyebr Arsène METUOR DABIRE (19/11); Arul Dhas ANDREWS (19/11); Josimar Felipe DA SILVA (19/11); Piotr MOSAK (19/11); Anderson Cristian RODRIGUES (19/11); Sansan Marcel PALE (09/12); Brandawa Dieudonné AKETA (09/12); Aka Pierre ALLOU (09/12); Solimba Joel BADJALA (09/12); Appassan Firmin BOSSON (09/12); Amangoua Yves Junior KOFFI (09/12); Nongamanegda Patrice KONTOGOM (09/12); Noudeheunou Sylvain OKE (09/12); Maguiliwè Richard TAGBA (09/12); Bi Irié Georges ZAMBLE (09/12); Somketta Dénis ZOUNGRANA (09/12).

Sono 26 i giovani Religiosi che hanno emesso la professione perpetua (20 di loro hanno ricevuto anche il diaconato durante l’anno): Ramon PADILLA ROSIN (04/02); Pogbèwèlèyebr Arsène METUOR DABIRE (12/03); Arul Dhas ANDREWS (12/03); Josimar Felipe DA SILVA (12/03); Gabriel CIUBOTARIU (12/03); Catalin Ioan GASPAL (12/03); Francisc LACATUS (12/03); Andrei LORENT (12/03); Fabian PITRETI (12/03); Anderson Cristian RODRIGUES (12/03); Madjoulibane Emmanuel HOGRA (12/08); Alberto BERIO (15/08); Sansan Marcel PALE (29/08); Brandawa Dieudonné AKETA (29/08); Aka Pierre ALLOU (29/08); Solimba Joel BADJALA (29/08); Appassan Firmin BOSSON (29/08); Amangoua Yves Junior KOFFI (29/08); Nongamanegda Patrice KONTOGOM (29/08); Noudeheunou Sylvain OKE (29/08); Maguiliwè Richard TAGBA (29/08); Bi Irié Georges ZAMBLE (29/08); Somketta Dénis ZOUNGRANA (29/08); Benedito ROCHA MAGALHAES (04/11); Wellington MARTINS GOMES (04/11); Anderson FELISDORIO ARAUJO (04/11).

41 giovani hanno emesso la prima professione: Lucas ALVES JUREVETH (12/01); Ivo Junior BRAGA SANTOS (12/01); Josafa DA SILVA PEREIRA (12/01); Jaider GERALDO DE ASSIS JUNIOR (12/01); Romulo NERES MATOS BOTELHO (12/01); Anilson ALVES DE OLIVEIRA (12/01); Marcos DA SILVA RODRIGUES (12/01); Murilo RODRIGUES HONORIO (12/01); Jeric Balde BATAS (31/05); Simon Muguro IRUNGU (31/05); Daiston JOHN (31/05); Devid KERKETTA (31/05); Petrus KULLU (31/05); Vijaya Bhaskar MADHAANU (31/05); Antero Cisneros Jr MEJOS (31/05); Vincent MUTURI MUNGAI (31/05); José Antonio Odquin OGARDO (31/05); Randy Naya PASUENGOS (31/05); Czar Lawrence Boreta PONAYA (31/05); Christopher RAYMOND (31/05); Bereddy Vijaybal REDDY (31/05); Nestor Jr TAROY (31/05); Georges Adewalé Alamu ADEGBITE (08/09); Bibi JeanPierre Bapt. ATSIN (08/09); Koutouan Affoh Dorgelès DJONGON (08/09); Dissirama Judicael KALEMAO (08/09); Essognozam Geoffroy LIMDEYOU (08/09); Hodabalo Aton Sylvain PATAWANA (08/09); Zan Christian Auriol ZAMBI (08/09); Peter Karanja KINYANJUI (08/09); Wycliffe Lubembe MUMIA (08/09); Michal LOS (08/09); Cristian Sergiu ANDRIES (08/09); Giuseppe MALTESE (08/09); Faneva Laurent RAFANOMEZANTSOA (08/09); Jean Michel RANAIVOSON (08/09); Solonirina Ferdinand RANDRIAMILISOA (08/09); Davidasoa RANDRIANANTENAINA (08/09); Domingos Jorge FACHE (08/09); Gito Joao JORGE (08/09); Assane MUSSA JOSE (08/09).

Durante questo anno sono morti 23 Confratelli: Giannino MALAMAN (11/01); Tadeusz WOLF (18/01); Tadeusz KWIATEK (06/02); Antonio MARANGON (21/02); Lorenzo TOSATTO (26/02); Wladyslaw BLASZCZYK (27/02); Leszek KLEJMONT (28/02); Angelo DE NINIS (17/03); Leszek WOJTYS (24/03); Pietro LAZZARIN (26/04); Miguel MYKYCEJ (20/05); Mario PAGLIUCA (27/05); Angelo Nicolò CANTARUTTI (05/06); Cesare (Fra Carlo) CANNAROZZO (06/06); Carmelo LIZARDO (20/07); Antonio DACREMA (31/07); Józef WOJCIECHOWSKI (07/08); Italo Amarando PALMEGIANI (22/08); Stanislaw Franciszek DRAJCZYK (24/09); Antonio DARIDA (30/09); Mario Clemente BAI (17/11); Roberto César GONZALEZ (07/12); Zygmunt Czesław SKONIECKI (28/12).

Sono decedute 18 Suore Piccole Missionarie della Carità:

Suor MARIA FE’ (03/01); Suor MARIA IDELFA (20/01); Suor MARIA ANDRZEJA (25/02); Suor MARIA ROSANGELA (14/03); Suor MARIA BŁAŻEJA (17/03); Suor MARIA ESTANISLADA (05/06); Suor MARIA VELIA (03/07); Suor MARIA DORA (10/07); Suor MARIA EMIDIA (10/07); Suor MARIA ALVINA (01/09); Suor MARIA CARMELA (05/09); Suor MARIA PALMA (28/09); Suor MARIA GABRIELA (05/10); Suor MARIA ALBERTINA (08/10); Suor MARIA EMMA (26/10); Suor MARIA ONORINA (12/11); Suor MARIA ILDEFONSA (05/12); Suor MARIA DAMIANA (10/12).

Sono morte 2 Sorelle dell’ISO:

Felosina D’AMICO (20/01); Maria LO CICERO (ISO) (18/03).

È morto un Aggregato: Ermano Mella (17/09).

Sono morti diversi parenti, tra cui Papà di: Pe. José Luiz SAUER TEIXEIRA (13/01); Ch. Richard ZONGO (16/03); D. Adriano SAVEGNAGO (26/03); D. Sylwestwer Janusz SOWIZDRZAL (30/04); D. Heritiana RASOAMIARIMANANA (19/06); P. José Geraldo e P. Geraldo Magela DA SILVA (22/06); D. Roberto POLIMENI (10/08); Ch. Inocéncio Francisco COEINE (12/08); D. Michał KAMINSKI (13/08); D. Alberto ALFARANO (29/08); Nov. Jean Michel RANAIVOSON (01/10); P. José MARTINS DOS REIS (18/10); Ch. Cristian Sergiu ANDRIES (18/11); D. Michał Tadeusz SZWEMIN (29/11); d. Luciano MARIANI (14/12).

MAMMA di P. Jerzy ĊWIKLAK (10/02); P. Van Cu NGUYEN (28/03); D. Domenico NAPOLI (14/05); D. Kazimierz AMBROZIAK (02/10); Dc. Aka Pierre ALLOU (04/11); Pe. Claudio PETERS (06/12).

FRATELLO di D. Gernaldo CONTI (03/01); D. Francesco MARAGNO (02/02); D. Pasqualino CAREDDU (04/02); D. Sergio MURA (Premorto, 24/02); P. Héctor José PAZOS (15/05); P. Enrico ZARDONI (02/06); Fr. Fedele MARCHI (04/06); D. Antonio DARIDA (p. Gabriele, Teatino, missionario in Brasile e Superiore Generale (luglio); Nov. Geoffrey Niuguna GAKUYA (18/11); Nov. Andrei Ionut IANC (24/12); Don Pietro Guido BASSO.

SORELLA di D. Luigi e D. Tarcisio PIOTTO (08/02); D. Mario GHIO (14/04); D. Dumitru PODAC (08/05); D. Domenico BRUNELLO (Premorto, 18/05); Pe. Paulo José DAMIN (18/05); D. Francesco RE (premorto, 15/07); D. Giulio MASSI (17/07); Ch. Franck Aristide SIKA (21/08); P. André Fidéle Abel TANO (17/09)

BENEFATTORI ed AMICI: Sig. Ugo DI LASCIO (MLO) (30/01); Sig.a Pierina Wanda RODELLA (19/01); Fra Gaetano BARILE (Cistercense, già Religioso fdp (13/5).

L’anno 2017 è arrivato alla fine e rendiamo grazie al Signore con un “Ringraziamento che non vuole essere nostalgia sterile o vano ricordo del passato idealizzato e disincarnato, bensì memoria viva che aiuti a suscitare la creatività personale e comunitaria perché sappiamo che Dio è con noi. Dio è con noi.” (Papa Francesco).

L’anno 2018 sta iniziando. “Stiamo in piedi e andiamo avanti! Fidati alla Divina Provvidenza, sempre in piedi e sempre avanti! Il futuro è nelle mani di Dio che tutto governa e dispone sapientemente!” (Don Orione).

Con gli auguri di un anno veramente nuovo e santo, da vivere nello stupore e nella gioia della carità che tutto unifica e edifica in Cristo!

P. Tarcisio Vieira

24 Marzo 2020
Da Orionini, quali contributi in questa situazione di emergenza
Messaggio di Padre Tarcisio Vieira, Direttore generale dell’Opera Don Orione, agli Orionini.
21 Novembre 2019
AGV 2019. Presentazione del Documento finale
Presentazione del Documento Finale dell'Assemblea Generale di Verifica 2019.
22 Febbraio 2019
“Dacci, o Signore, il cuore di Don Orione”
Formazione: “sostanza e non apparenza”, per una Congregazione in uscita.
documento Scarica la lettera in italiano in formato DOCX
documento pdf Scarica la lettera in italiano in formato PDF
Scarica la lettera in francese in formato PDF
MENU RAPIDO
Help & Feedback
Help
Frequently Asked Questions
Invia una richiesta
Informativa Privacy
Cookies
Altre lingue
Contenuti più visitati
Contattaci
Link della Congregazione
Frate Ave Maria
Figli della Divina Provvidenza
Don Orione oggi
La vita
Don Flavio Peloso
Siti amici
Piccole Suore Missionarie
Istituto Secolare Orionino
Movimento Laicale Orionino
Servizio Esperti Volontari
ENDO-FAP
Il Papa e la Santa Sede
Contatti
Come contattare la Piccola Opera nel mondo
© 2011-2016 Piccola Opera della Divina Provvidenza - Diritti Riservati Termini di utilizzo Privacy Policy by PRiNKOLab.it