Noi dobbiamo mirare agli orfanelli e ai ciechi, ai vecchi cadenti, etc.: opere di carità ci vogliono: esse sono l'apologia migliore della Fede Cattolica.
Lunedì, 27 Giugno 2022
2 Gennaio 2013
Presentazione della nuova edizione delle COSTITUZIONI E NORME

Roma, 20 novembre 2012

Solennità di Maria, Madre della Divina Provvidenza

 

Carissimi Confratelli

Deo gratias!

Vengo a presentare e a promulgare la nuova edizione delle Costituzioni e Norme, nella versione tipica italiana, con alcune piccole modifiche rispetto all’edizione precedente del 1988 che, a sua volta, integrava nel testo del 1982 alcune direttive del nuovo Codice di Diritto Canonica (1983).

Il XIII Capitolo generale dei Figli della Divina Provvidenza (Ariccia, 2010) aveva deciso di proporre della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica alcune modifiche e aggiunte alle Costituzioni.  Queste modifiche riguardavano le Costituzioni negli articoli 1, 133, 140,,180, 181, 203, 208, 212 e 215; le Norme nei numeri 145bis, 151, 187, 199bis e 220. Inoltre, aveva chiesto alcuni altri piccoli interventi di adeguamento alla terminologia corrente.

Le modifiche sono state presentate alla Congregazione per la Vita Consacrata il 27 maggio 2011, che ha risposto con lettera del 18 giugno 2011 accogliendo sostanzialmente le modifiche e aggiungendo due principali osservazioni. La prima riguarda la “la dizione col consenso e col parere a cui invitiamo a uniformarsi” e la seconda dice che  “non è possibile approvare la modifica all’art. 133 che prevede la soppressione del capoverso riguardante l’ufficio di Superiore affidato ai Fratelli. Anzi occorre aggiungere che essi non possono essere né Superiori vice-provinciali, né Superiori delle Delegazioni (cfr art.140 e can. 588§2)”.

      Con successiva lettera dell’11 aprile 2012, la Congregazione vaticana ha approvato il testo definitivo così come è contenuto in questa edizione delle Costituzioni e Norme.

Cari Confratelli, le Costituzioni e Norme, anche con i piccoli cambiamenti operati, meritano la nostra filiale attenzione e accoglienza. Esse presentano il cammino di vita  indicato e percorso da San Luigi Orione, da generazioni di nostri Confratelli e su cui noi, oggi, camminano sicuri nella via della santità e della missione. “Leggerle e approfondirne il contenuto, alla luce dello Spirito, è nostro dovere e nostra gioia” (art. 234) e ogni comunità deve farne  “lettura e  riflessione” e “periodiche revisioni di vita” (norma 232).  

            Le Costituzioni sono lo specchio in cui possiamo riconoscere e curare i tratti del nostro volto di religiosi orionini.  Esse manifestano autorevolmente la volontà di Dio al quale vogliamo corrispondere con fedeltà. Esse esprimono la volontà della Chiesa che, con la sua autorità, ci affida questa regola sicura di vita. Esse ci trasmettono lo spirito e la pedagogia di Don Orione per vivere il carisma di speciale amore al Papa, alla Chiesa e alle Anime, mediante la carità.

            Si ama molto la Congregazione quando si amano molto e si praticano le sue regole, “da figli”, con diligenza e buono spirito.  Come ci ricorda il Fondatore, “l’esatta osservanza delle Regole è quella che attira i favori del Cielo. L’osservanza ci conserva e innalza: la rilassatezza ci abbatte e distrugge. Le vocazioni crescono o diminuiscono in ragion diretta dell’obbedienza e osservanza. L’avvenire della Congregazione non dipende che dalla santità e buon esempio della nostra vita”.

Su questo nostro impegno di fedeltà alle Costituzioni invoco la benedizione di Don Orione e di Colei che invochiamo come nostra Madre e celeste Fondatrice.

In Cristo e in Don Orione,

               Don Flavio Peloso FDP

              Superiore generale

Don Sylwester Swizdrzal

    Segretario generale

24 Aprile 2017
Festa di S. Luigi Orione
Lettera dei Superiori generali P. Tarciso Vieira FDP e Madre M. Mabel Spagnuolo PSMC, in occasione della commemorazione liturgica di San Luigi Orione, 16 maggio 2017.
5 Febbraio 2017
125° dell’apertura dell’Oratorio San Luigi di Tortona (IT-PT-SP)
Lettera del direttore generale P. Tarcisio Vieira e di P. Fernando H. Fornerod circa il 125° anniversario dell'apertura del primo Oratorio di Don Orione.
10 Ottobre 2016
Devo tenere i vostri cuori aperti verso Dio!
Lettera ai laici del MLO presenti alla VI Assemblea ordinaria. Cile, ottobre 2016.
MENU RAPIDO Credits
Help & Feedback
Help
Frequently Asked Questions
Inviaci una richiesta
Informativa Privacy
Cookies
Altre lingue
Contenuti più visitati
Contattaci
Link della Congregazione
Frate Ave Maria
Figli della Divina Provvidenza
La vita
Don Orione oggi
La storia degli 11 cammelli
Siti amici
Piccole Suore Missionarie
Istituto Secolare Orionino
Movimento Laicale Orionino
Servizio Esperti Volontari
ENDO-FAP
Il Papa e la Santa Sede
Contatti
Come contattare la Piccola Opera nel mondo
© 2011-2016 Piccola Opera della Divina Provvidenza - Diritti Riservati Termini di utilizzo Privacy Policy