Gesù è venuto nella carità, non con la eloquenza, non con la forza, non con la potenza, non col genio, ma col cuore, con la carità.
Giovedì, 9 Febbraio 2023
22 Novembre 2011
STERPI CARLO Venerabile: ricorre il 60° anniversario della sua morte.

Il pio transito di Don Carlo Sterpi Don Carlo Sterpi avenne il 22 novembre del 1951. Sono passati 60 anni. Egli viene oggi ricordato dai superiori e missionari delle due Congregazioni orionine riuniti ad Aiccia (Roma) per il Convegno missionario.
Era stato ricordato civilmente e religiosamente a Gavazzana, suo paese natale, e a Tortona il 30 ottobre scorso.
Un testimone della sua morte racconta commosso.


All’alba del 22 novembre si recitarono le preghiere degli agonizzanti. Tremava la voce a chi gli suggeriva: “Gesù, Giuseppe e Maria… spiri in pace con voi l’anima mia” E don Sterpi rispondeva in un soffio parola per parola e baciava il Crocifisso che gli veniva accostato alle labbra.
Verso le nove l’Arcivescovo di Tortona venne ancora una volta a confortarlo della sua presenza e della sua preghiera. C’erano tutti i superiori maggiori, i sacerdoti delle Case di Tortona, la Madre superiora e la Vicaria delle Suore. Parecchi dei presenti non sapevano trattenere le lagrime quando il respiro del morente si fece affannoso e le contrazioni del volto segnarono l’imminente transito.
Ai capi del letto vennero accese, come da suo antico desiderio, le quattro candeline benedette della Madonna, da lui custodite con cura gelosa per la sua ultima ora. E così, mentre dagli astanti si mormorava il santo Rosario, gli occhi fissi su quel volto reclinato, alle undici del 22 novembre l’amato padre affidava la propria anima alle braccia materne di Maria SS. da lui teneramente invocata.
Pochi istanti dopo, don Zanocchi lesse la singolare invocazione contenuta in una lettera sigillata di don Sterpi da aprisi solo dopo la sua morte: "E prego la Madonna, mia buona madre che, come essa ha voluto essere presentata al tempio, così voglia presentare la mia anima al suo Divin Figlio, affinché per la sua intercessione la ammetta nel tempio della gloria”.
Lo scritto portava la data del 21 novembre 1948, festa della Presentazione di Maria SS. al Tempio.

Il Venerabile Don Carlo Sterpi era stato per tutta la sua vita in punta di piedi, accanto a Don Orione,, di cui fu fratello, amico, padre, collaboratore fedelissimo e intelligente.
Don Sterpi riconobbe in Don Orione, maggiore di due soli anni, “il padre dell’anima mia”, “Avevo capito che, con lui, mi sarei fatto santo”.
Da parte sua, Don Orione definì la sua amicizia con Don Sterpi “vera e sincera” e “nutrita per cinquant'anni verso di lui”. Diede due definizioni di Don Sterpi che restano il/ suo più bell’elogio. Disse che “Don Sterpi è un prete veramente prete” e che era il “continuatore secondo il mio cuore”. DFP

Leggi:

La carità serena di un mistico

“¡GRACIAS, SEÑOR! EL CONTINUADOR SEGÚN MI CORAZÓN YA ME LO HAS DADO…”



















9 Febbraio 2023
SPAGNA: UN GRUPPO DI VOLONTARI VISITA L' HOGAR DON ORIONE DI MADRID
L'Hogar Don Orione di Madrid ha vissuto momenti di gioia e di festa qualche giorno fa per la visita di un folto gruppo di volontari della scuola “Orvalle” di Las Rozas, compresi studenti e familiari.
8 Febbraio 2023
BRASILE NORD: L'ORDINAZIONE SACERDOTALE DEL DIACONO ANDRÉ SABINO
Il 4 febbraio, alle ore 16, nella città di Ouro Preto, distretto di Lavras Novas, il diacono André Sabino, è stato ordinato sacerdote, per l'imposizione delle mani e la preghiera consacratoria dell'ar
7 Febbraio 2023
«PIÙ AMORE DI DIO!»
Il 7 febbraio 1923 don Orione scriveva ai suoi religiosi della comunità di Rafat, in Palestina. A distanza di cento anni, il Direttore generale invita le comunità a rileggere quella lettera, "bisognos
MENU RAPIDO Credits
Help & Feedback
Help
Frequently Asked Questions
Inviaci una richiesta
Informativa Privacy
Cookies
Altre lingue
Contenuti più visitati
Contattaci
Link della Congregazione
Frate Ave Maria
Figli della Divina Provvidenza
La storia degli 11 cammelli
La vita
Don Orione oggi
Siti amici
Piccole Suore Missionarie
Istituto Secolare Orionino
Movimento Laicale Orionino
Servizio Esperti Volontari
ENDO-FAP
Il Papa e la Santa Sede
Contatti
Come contattare la Piccola Opera nel mondo
© 2011-2016 Piccola Opera della Divina Provvidenza - Diritti Riservati Termini di utilizzo Privacy Policy