La miglior carità che si può fare ad un’anima è di darle Gesù, e la più dolce consolazione che possiamo dare a Gesù è di dargli il possesso di un’anima. Questo è il vero suo regno.
Giovedì, 29 Febbraio 2024
30 Settembre 2022
BRASILE NORD: LA VISITA DEL VICARIO GENERALE ALLE COMUNITÀ DI RIO DE JANEIRO
Nei giorni 23 al 27 settembre, il Vicario generale Don Maurizio Macchi si è recato, per la prima volta, in Brasile e ha incontrato i confratelli delle comunità dello Stato di Rio de Janeiro.

In occasione della partecipazione all’Assemblea di Programmazione della Provincia “Nuestra Señora de la Guardia” (Buenos Aires, Argentina), il Vicario Generale, Don Maurizio Macchi, accompagnato dal Direttore Generale, P. Tarcisio Vieira, dal 23 al 27 settembre, hanno fatto tappa in Brasile per visitare le comunità presenti a Rio de Janeiro.

Prima tappa della visita è stato l’Eremo “Frei Ave Maria” che si trova alla periferia di Valença. Qui, hanno incontrato la comunità religiosa, formata da tre Eremiti di voti perpetui (Frei Jeronimo, Frei Estevão e Frei Francisco), e da due sacerdoti: P. José Vicente e P. José Arlindo che svolge anche le funzioni di parroco in una piccola città vicina, Barão de Juparanã. L’Eremo è ubicato in una ex fattoria dove una volta si coltivava il caffè ed è meta di persone interessate a conoscere la storia brasiliana dei primi tempi, poiché la casa ha mantenuto le sue caratteristiche coloniali e si presta molto bene a far conoscere la storia di questo luogo dove, fino alla fine dell’800, era ancora presente la schiavitù. Oggi è il luogo e la sede del secondo Eremo della Congregazione, vi abitano tre frati brasiliani che vivono la spiritualità orionina secondo lo stile degli eremiti fondati da Don Orione.

Oltre all’Eremo la diocesi ha affidato alla Congregazione una parrocchia a Barão de Juparanã con 13 cappelle in una zona rurale.

A Valença, Don Maurizio ha potuto partecipare agli eventi diocesani per il saluto al neo-Cardinale Arcivescovo di Brasilia, Mons. Paulo Cezar Costa, originario proprio della diocesi di Valença.

Don Macchi ha poi proseguito la visita alle tre comunità che si trovano a Rio de Janeiro. A Niterói, dove gli orionini hanno una parrocchia molto attiva e partecipata, e una scuola materna con 200 bambini, una casa voluta da Don Orione, dove si trova una delle prime chiese costruite dai Gesuiti in quella regione (risalente al 1600 circa). In seguito, si è recato nel centro della città per visitare il Santuario di Fátima, anch’esso nato per volere del Fondatore ed è oggi sede di una parrocchia. «Veramente un bel santuario - ha affermato Don Maurizio -, che ancora oggi attira gente e devoti di Maria». Infine, ha raggiunto la comunità del Jardim Botanico, sede di una scuola primaria e secondaria e di una parrocchia. Anche questo luogo è stato voluto e aperto da Don Orione.

La visita è stata l’occasione per radunare i religiosi e per presentare il documento del XV capitolo Generale “Gettiamoci nel fuoco dei tempi nuovi”. Un documento importante per l’azione degli orionini che vivono nelle case storiche della Congregazione in Brasile, molte delle quali sono state aperte dallo stesso Don Orione durante i suoi due viaggi missionari all’inizio del secolo scorso. A queste case, come abbiamo visto, si unisce la comunità degli Eremiti che pregano quotidianamente per le intenzioni della Famiglia Orionina.

Il viaggio del Vicario generale è quindi proseguito per Buenos Aires (Argentina) per partecipare all’Assemblea di programmazione della Provincia “Nuestra Señora de la Guardia”.

 

28 Febbraio 2024
Il Rosario: una riscoperta per i giovani
Dagli animatori della Parrocchia San Bernardino di Tortona, il racconto di un emozionante viaggio spirituale al Sacro Monte di Varese.
27 Febbraio 2024
Pogli (SV) festeggia il compleanno di Frate Ave Maria
Pogli non dimentica il suo cittadino più illustre e sabato sera ha festeggiato il compleanno di Frate Ave Maria.
26 Febbraio 2024
Il Papa: Diventare "cercatori della luce"
All’Angelus papa Francesco, commentando il Vangelo della Trasfigurazione ha invitato a «non staccare mai gli occhi dalla luce di Gesù» e a «coltivare sguardi aperti, diventare “cercatori di luce”, del
Vedi tutte le foto
MENU RAPIDO Credits
Help & Feedback
Help
Frequently Asked Questions
Inviaci una richiesta
Informativa Privacy
Cookies
Altre lingue
Contenuti più visitati
Contattaci
Link della Congregazione
Frate Ave Maria
Figli della Divina Provvidenza
La storia degli 11 cammelli
La vita
Don Orione oggi
Siti amici
Piccole Suore Missionarie
Istituto Secolare Orionino
Movimento Laicale Orionino
Servizio Esperti Volontari
ENDO-FAP
Il Papa e la Santa Sede
Contatti
Come contattare la Piccola Opera nel mondo
© 2011-2016 Piccola Opera della Divina Provvidenza - Diritti Riservati Termini di utilizzo Privacy Policy