Pieghiamoci con caritatevole dolcezza alla comprensione dei piccoli, dei poveri, degli umili.
Mercoledì, 21 Agosto 2019
20 Ottobre 2013
APARECIDA (BRASILE): Celebrazione di inizio dell'Anno Missionario Orionino
5 vescovi, il Consiglio generale, l'assemblea generale, 120 sacerdoti e circa 2000 pellegrini orionini ad Aparecida.

Una festa di Chiesa e di Famiglia Orionita come raramente si ha occasione di assistere. Nella grande basilica di Aparecida sono convenuti circa 2000 pellegrini orionini provenienti dalle case del Brasile con ogni mezzo e quasi si sperdevano nell'immenso Santuario capace di contenere 10.000 persone ben ordinate.

A presiedere la  celebrazione della Messa è stato Mons. Enemesio Lazzaris, vescovo di Balsas in Brasile. Egli aveva al proprio lato Mons. Miguel Mykycej, orionino Eparca emerito della Chiesa ucraina in Argentina, Mons. Adolfo Uriona, vescovo di Anatuya in Argentina, Mons. Raymond Ahoua, vescovo di Grand Bassan in Costa d'Avorio, Mons. Daniel Kozelinski Netto, successore di Mons. Mykycej come Eparca degli ucraini d'Argentina, e Don Flavio Peloso, superiore generale della Piccola Opera della Divina Provvidenza.  Hanno concelebrato 120 sacerdoti, in gran parte orionini che accompagnavano i vari gruppi di pellegrini. La Messa è stata trasmessa in diretta in tutto il Brasile.

Durante la processione d'ingresso è stato portato dal Superiore generale un prezioso reliquiario contenente "Sangue di Don Orione": è il dono e il segno di questo anno centenario dell'arrivo dei primi missionari orionini partiti da Genova e arrivati a Mar de Espanha nel Brasile nel 1913.

Nell'omelia, Mons Lazzaris, ha detto dell'importanza della preghiera fatta con fede, perché in Signore ascolta i suoi figli e non tarda ad esaudirli. La preghiera serve a mettersi in sintonia con la volontà di Dio e ne hanno bisogno soprattutto i governanti e quanti hanno in mano le sorti del bene del popolo e dei poveri specialmente. Ha poi ricordato che Don Orione è partito per abbracciare il popolo del Brasile e aiutare le classi più svantaggiate. Fece personalmente due viaggi missionari nel 1921-1922 e nel 1934-1937.

Alla fine della Messa, Don Flavio Peloso ha consegnato il reliquiario con il Sangue di Don Orione al Brasile, rappresentato dai due Provinciali, Padre Tarcisio Vieira e Pe. Aparecido Da Siva, da Suor Maria Mabel e da Javier Rodriguez, coordinatore generale del MLO. E' stato un momento molto emozionante. Don Orione resta in Brasile. Il suo sangue continuerà a scorrere da una città all'altra,  da un'opera all'altra, e soprattutto continuerà a scorrere nelle vene e del cuore dei suoi discepoli, religiosi, sacerdoti, suore e laici che ne vivono la vocazione e gli ideali.

Dopo la santa Messa, tutta la comitiva orionina si è trasferita in un grande salone sottostante al Santuario. La festa si è prolungata con la presentazione dei vari gruppi presenti, con preghiere, riflessioni, rappresentazioni simboliche e canti, animati dalla banda del collegio orionino di Sideropolis.

Alla fine, prima della benedizione con il reliquiario di Don Orione, Don Flavio Peloso ha esortato a vivere la carità che solo salverà in mondo, alimentandosi alle sue fonti, custodendola nella comunità, diffondendola mediante i diversi ministeri e servizi, trasmettendola a nuove vocazioni, e dilatandola verso le nuove frontiere.  Don Orione è certamente uno dei protettori speciali del Brasile, lui che al Brasile indirizzò il suo primo abbraccio missionario, lui che assicurò "ciò che non ho potuto fare per il Brasile da vivo lo farò da morto".
Gli slogan "Instaurare omnia - in Christo" e "Ave maria e - avanti"!  hanno riecheggiato più volte come assenso e adesione di impegno nel nome di Don Orione. La commozione e le lacrime di gioia hanno impreziosito i suoni e colori della mattinata.

DFP

20 Agosto 2019
TORTONA (Al): INIZIA OGGI LA NOVENA ALLA MADONNA DELLA GUARDIA
Primo giorno di Novena in onore della Madonna della Guardia di Tortona (AL).
20 Agosto 2019
ALBANIA: ORATORIO ESTIVO A OBLIKE E BARDHAJ
Valori evangelici ed umani al centro delle attività organizzate negli oratori estivi di Oblike e di Bardhaj.
19 Agosto 2019
INDIA: UNA GIORNATA A FAVORE MIGRANTI
Sull’isola di St. Joseph (Kerala – India), la diocesi di Kollam, in collaborazione con la comunità orionina presente sull’isola, ha organizzato la “Fun Day Fellowship for migrants”, una giornata dedic
Vedi tutte le foto
MENU RAPIDO
Help & Feedback
Help
Frequently Asked Questions
Invia una richiesta
Informativa Privacy
Cookies
Altre lingue
Contenuti più visitati
Contattaci
Link della Congregazione
Figli della Divina Provvidenza
Don Orione oggi
Don Flavio Peloso
VATICANO: In visita alla Casa di Santa Marta, sede
La vita
Siti amici
Piccole Suore Missionarie
Istituto Secolare Orionino
Movimento Laicale Orionino
Servizio Esperti Volontari
ENDO-FAP
Il Papa e la Santa Sede
Contatti
Come contattare la Piccola Opera nel mondo
© 2011-2016 Piccola Opera della Divina Provvidenza - Diritti Riservati Termini di utilizzo Privacy Policy by PRiNKOLab.it