La nostra fede, fatta potente contro ogni battaglia, diventa il più grande e divino conforto della vita umana.
Domenica, 17 Gennaio 2021
4 Gennaio 2021
BRASILE NORD: TRASLAZIONE DELLE SPOGLIE MORTALI DI P. CESARE LELLI, IL PADRE DELL’ “ALLEGRIA”
Padre Cecare Lelli, fu uno dei primi missionari orionini nello Stato di Tocantins in Brasile. Ricordato come un grande formatore ed educatore, è deceduto il 17 agosto 1993, a 64 anni di età, 44 di professione religiosa e 35 di sacerdozio.

Domenica 3 gennaio 2021 durante la Messa presieduta da Mons. Giovane Pereira de Melo, vescovo di Tocantinópolis, è avvenuta la traslazione delle spoglie mortali di Padre César Lelli dal cimitero cittadino in una cripta all'interno della Cattedrale di Tocantinópolis, dove sono sepolti altri sacerdoti e vescovi. Alla Messa hanno partecipato diversi fedeli della parrocchia di “Nossa Senhora da Consolação”, ex dipendenti e ex allievi del Colégio Dom Orione, che P. Lelli diresse per alcuni anni.

«Un omaggio meritato per questo nostro fratello che, come il nostro Padre fondatore Don Orione, ha saputo solo fare del bene!» ha affermato P. José Carlos de Rezende, confratello e caro amico di P. Lelli.

Padre Cerase Lelli, nacque a Rocca Cometa di Lizzano (BO Italia) nel 1929 e fu ordinato sacerdote nel 1958. Subito chiese ed ottenne di partire per le missioni; il 12 luglio 1959 giunse a Rio de Janeiro in Brasile. Negli anni ricoprì diversi incarichi: dal 1960 al '62 fu direttore del Collegio Don Orione e Vicario generale della formanda diocesi di Tocantinòpolis, dove tornò nel triennio '67-69 sempre con gli stessi incarichi, dopo aver diretto dal '62 al '66 Collegi di scuola di primaria e secondaria a Rio de Janeiro ed a Sideròpolis (Santa Catarina), con Seminario San Pio X e Collegio Don Orione.

 Per i normali avvicendamenti di regola, fu nuovamente a Rio de Janeiro (‘69 – ‘77) e a Tocantinòpolis (1979-'83), allora stato del Goiàs, quindi svolse per un triennio il servizio pastorale come parroco a Quatro Barras (1984-'86), alla periferia di Curitiba, la cosiddetta “città del sorriso”: anche lui fu chiamato “il padre del sorriso”. “Allegria! Allegria!”, era infatti l’invito rivolto a chiunque lo incontrasse.

La fiducia dei Superiori lo chiamò a svolgere anche l'incarico di Consigliere provinciale del Brasile Nord (1988-91), continuando nel frattempo a donare senza risparmio le sue energie, e le sue capacità organizzative e di dialogo, nella sua "Cafarnao" Tocantinòpolis, per una sempre maggior preparazione umana, religiosa e civile dei giovani e della popolazione del Tocantis, promosso nel frattempo a Stato, anche se estremamente povero e bisognoso di tutto, per un livello di vita dignitoso della sua gente. Fu, infatti, Direttore del Collegio di Tocantinópolis dal 1987 fino a quando la salute ormai compromessa lo costrinse al ricovero ospedaliero. Morì 17 agosto 1993 nell'ospedale di Araguaina.

Di carattere aperto, generatore di gioia, socievole e gioviale, ma senza tenerumi, si fece ben volere da tutti, sempre pronto al dialogo, disponibile al sacrificio e al lavoro, dove emergeva la sua iniziativa e la sua capacità pratica. Doni naturali, certamente, ma coltivati e confermati da una solida pietà personale e liturgica, con una convinta e filiale devozione mariana, tipicamente orionina, che trasformava la sua vita in preghiera, rendendolo capace di pregare con la vita. Sul letto del suo dolore diceva: «Nessuno può illudermi: Dio mi è Padre! Vedo il volto della Madonna, una mamma accogliente: mi porta a casa...». 

«P. Cesare Lelli, fu un missionario ammirevole – ricorda P. Geraldo Dias -, ho potuto accompagnare gli ultimi momenti della sua vita all'Ospedale Don Orione di Araguaína, il trasferimento della sua salma e la sepoltura a Tocantinópolis, dove tutta la città era commossa e partecipò ricordando “o Padre da alegria”».

PADRE CESARE LELLI HERÓI DA CARIDADE

 

17 Gennaio 2021
BRASILE SUD: INSEDIAMENTO DEL NUOVO CONSIGLIO DELLA PROVINCIA “NOSSA SENHORA DA ANUNCIAÇÃO”
La Provincia Nostra Signora dell’Annunciazione (Brasile Sud e Mozambico) ha celebrato il 10 gennaio 2021 scorso, nella Parrocchia di Santa Quitéria di Curitiba (PR), la Messa per la presa di possesso
16 Gennaio 2021
SETTIMANA DI PREGHIERA PER L’UNITÀ DEI CRISTIANI 2021
“Rimanete nel mio amore: produrrete molto frutto” (Gv 15,1-17).
16 Gennaio 2021
RICORDANDO DON GIOVANNI COLASUONO E LA SUA “LETTERA CONFIDENZIALE A GESÙ”
Ricorre oggi, 16 gennaio, il trigesimo della morte di Don Gianni Colasuono, deceduto a Roma lo scorso dicembre. Il suo ministero sacerdotale fu contrassegnato quasi sempre dal servizio ai Santuari mar
Vedi tutte le foto
MENU RAPIDO
Help & Feedback
Help
Frequently Asked Questions
Invia una richiesta
Informativa Privacy
Cookies
Altre lingue
Contenuti più visitati
Contattaci
Link della Congregazione
Frate Ave Maria
Figli della Divina Provvidenza
Don Orione oggi
La vita
Don Flavio Peloso
Siti amici
Piccole Suore Missionarie
Istituto Secolare Orionino
Movimento Laicale Orionino
Servizio Esperti Volontari
ENDO-FAP
Il Papa e la Santa Sede
Contatti
Come contattare la Piccola Opera nel mondo
© 2011-2016 Piccola Opera della Divina Provvidenza - Diritti Riservati Termini di utilizzo Privacy Policy by PRiNKOLab.it